Globalizzazione

Immaginate questa scena :

Una stanza in cima a un grattacielo, la vista è quella classica di una città del nord Europa: tetti a punta, case colorate, chiatte che scorrono lentamente su una larga ansa del Reno, sullo sfondo altri grattacieli, quasi tutti in vetro e vetro, che riflettono il cielo azzurro pallido punteggiato di nuvolette bianche.
Sei persone sono sedute a un tavolo da conferenze, tre da una parte, tre dall’altra, con il proiettore acceso che mostra l’immancabile slide-gramma in powerpoint e un altro paio di facce che spuntano fuori da un schermo per teleconferenze.
Ognuno dei partecipanti ha un laptop davanti agli occhi, tailleur per le donne, camicia e cravatta per gli uomini, maniche arrotolate, tazzoni in mano…

Insomma, una pubblicità della IBM.

Ora, quale lingua si starà parlando in questa stanza?

Non quello che ci si attenderebbe, perchè si sta parlando in italiano!

Si perchè tutti coloro che sono seduti a questo tavolo e in teleconferenza sono italiani e si sta discutendo del futuro di un sistema strettamente italiano. In particolare, solo uno dei presenti vive a Dusseldorf, gli altri vivono e lavorano a Milano e Torino.

Ci saranno stati certamente moltissimi ottimi motivi per spostare di mille chilometri cinque persone e metterle in questa particolare stanza invece che spostarne una e metterla in una stanza a Milano, ma in questo momento riesco solo a pensare che, per rendere almeno giustizia a ciò che ci circonda, bisognerebbe parlare inglese… giusto per completare il quadretto, se no è proprio stonato.

P.S. Ovviamente c’è una settima persona, con barbone e senza cravatta, infiltrato dell’ultima ora, che, invece di fissare il laptop ogni tanto, l’ha effettivamente usato quasi in tempo reale per scrivere quanto sopra quando il feeling era ancora caldo.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s